Procedura di Adozione

Prima di adottare… prenditi un po’ di tempo per riflettere

Quanto tempo puoi dedicargli?
I cani sono animali socievoli, non amano stare soli e oltre alla compagnia hanno bisogno di almeno tre passeggiate al giorno. Se nessuno in famiglia ha la possibilità di tornare a casa per il pranzo e fare una passeggiata con il cane, forse adottarlo non è la scelta giusta!

Sei pronto ad impegnarti a lungo termine?
La vita di un cane in media è di 14 anni. Se non si è sicuri di poter garantire le dovute cure e attenzioni per tutto questo tempo, si può tenere in considerazione l’adozione di un cane più anziano.

Come vivrà eventuali cambiamenti?
Un cane, soprattutto durante il suo inserimento in famiglia, ha bisogno di trovare condizioni stabili. Se prevedi un cambiamento, come l’arrivo di un bambino, un matrimonio, un trasloco, è meglio rimandare la decisione.

Quanto costerà mantenerlo?
Cibo, cuccia, giochi, vaccinazioni regolari, trattamenti antiparassitari e vermifughi, sterilizzazione, una pensione o una dog-sitter per quando andrai in vacanza, possibili malattie ed incidenti le cui cure potrebbero essere molto costose…

L’elenco è lungo ed è giusto pensarci bene.

Starà con altri animali?
Se già possiedi un animale e non sei sicuro che apprezzerà il nuovo arrivo consulta un educatore serio e capace. I gatti possono soffrire l’arrivo in famiglia di un cane, soprattutto se non hanno mai vissuto l’esperienza di viverci a stretto contatto.

Siete sicuri che nessun membro della famiglia sia allergico ai cani?

Quanto tieni alla casa e alla pulizia?
Il cane perde il pelo e, soprattutto da cucciolo, potrebbe rosicchiare parecchi oggetti.

Vivi in affitto?
Hai il permesso del proprietario per tenere un animale in casa?

Quale cane scegliere?
E’ molto importante valutare bene l’indole del cane in base alla tipologia della casa e dell’eventuale giardino. Quando entri in un canile centinaia di occhi ti fissano imploranti ma, quando si sceglie un cane, non ci si deve mai far trasportare dall'emozione del momento. Un'adozione, per essere responsabile e duratura, deve essere ben ponderata, compatibile con le proprie possibilità. Per questo fatti aiutare nella scelta!Gli operatori conoscono bene il carattere dei cani ospiti nel rifugio. Racconta loro qualcosa di te (per esempio se vivi in appartamento o se invece hai un giardino, se sei single o hai famiglia) e loro potranno aiutarti a scegliere il cane più adatto alla tua condizione. E' richiesta la compilazione di un Questionario Pre-Affido conoscitivo, per un'adozione responsabile.

E’ importante sfatare alcuni pregiudizi:

Non è vero che solo i cani di piccola taglia possono vivere in appartamento!
Ciò che va considerato sono l'indole e la vivacità del cane. Ad esempio, un cane di taglia media ma dal carattere mite può vivere benissimo in appartamento, molto meglio di un cagnolino piccolo ma agitato.

Non è vero che un cane adulto si affeziona meno di un cucciolo o che è meno educabile o propenso alla convivenza con altri animali!
E' convinzione comune (ma assolutamente sbagliata!!!) che il cane si affezioni alla famiglia solo se viene adottato da cucciolo... al contrario, l'affetto e la riconoscenza di un cane adulto preso al canile, se trattato con amore e rispetto, sono unici! I cani imparano per tutta la vita. Diffidate da chi vi dice il contrario: hanno capacità mentali straordinarie ed è soprattutto il riuscire a stabilire un buon rapporto di affetto e rispetto a far sì che il cane sia ubbidiente ed educato. Infine, il riuscire o meno ad andare d’accordo con un altro cane o un animale di un’altra specie dipende soprattutto dalla personalità dell’animale, non dal momento della sua vita in cui viene introdotto in famiglia.

Infine…

vogliamo spendere due parole sui cani portatori di handicap, che spesso vengono penalizzati. Anche se hanno qualche difetto o menomazione fisica di sicuro il loro affetto è tutto intero!! Siamo certi che alcuni di voi sapranno guardare oltre l'apparenza fisica e vorranno prendersi cura di qualche trovatello ancor meno fortunato!

Se hai riflettuto seriamente su tutti gli aspetti qui proposti e sei intenzionato ad adottare un cane, ti aspettiamo in canile!

PROCEDURA ADOZIONI CANI

Per qualsiasi persona che faccia richiesta di adottare un cane presso il Rifugio Enpa o presso il canile sanitario è necessario:

  • compilare un Questionario Pre-Affido da parte del potenziale adottante, dove con domande mirate è possibile avere le prime informazioni sugli adottanti.
  • nel caso in cui per un cane ci siano più richieste, non è l’ordine con cui sono stati compilati i questionari che costituisce priorità nell’adozione bensì la valutazione della migliore richiesta pervenuta
  • individuare insieme ad un operatore il cane o i cani che possano rispettare le esigenze del potenziale adottante e del cane stesso;
  • effettuare un colloquio con un operatore/volontario durante il quale verranno sviluppate e approfondite tutte le risposte date sul questionario o possono esserne richieste altre
  • visita di preaffido presso l’abitazione del potenziale adottante (nel caso di abitazione non di proprietà viene chiesto di presentare il contratto di affitto al fine di verificare eventuali dinieghi da parte del proprietario verso la custodia di animali)

Se la valutazione del richiedente è positiva si procede con l’adozione che prevede un periodo iniziale di preaffido durante il quale l’adottante, anche se responsabile nel cane a tutti gli effetti sia civilmente che penalmente, di fatto non è proprietario del cane ma solo il detentore. Il preaffido inoltre rimane efficace fin tanto che l’adottante non ha sterilizzato il cane o lo ha portato alla seduta di sterilizzazione pubblica.

Nel caso di cani non sterili infatti l’adottante viene informato sull’obbligo, ai sensi della L.R. 59/09, di sterilizzazione dei cani adottati, siano essi maschi e femmine. Nel caso in cui il cane identificato non sia ancora sterile, l’adottante dovrà sottoscrivere un’impegnativa alla sterilizzazione da effettuarsi al raggiungimento della maturità sessuale. Solo dopo tale adempimento il pre-affido potrà concludersi con l’adozione definitiva, con iscrizione in banca dati a nome del’adottante e l’invio dei documenti originali del cane.

Nel caso in cui il cane abbia 10 o più anni o sia affetto da una grave patologia il cane può essere esentato dall’intervento di sterilizzazione.

Nel caso in cui il cane sia affetto da Leishmaniosi l’adozione potrà avvenire solo previo colloquio con medico Veterinario USL.

PROTOCOLLO SANITARIO IN VIGORE

Ogni esemplare adulto ed in parte i cuccioli sono sottoposti a:

  • visita clinica generale (Medico Veterinario USL) con apertura della scheda sanitaria
  • trattamento sia contro le endoparassitosi gastrointestinali mediante uso di farmaci antielmintici a largo spettro e ectoparassitosi
  • vaccinazioni contro le seguenti malattie :
    cimurro canino
    epatite contagiosa canina
    parvovirosi canina
    tosse dei canili
    leptospirosi
  • Il richiamo vaccinale delle malattie sopra elencate verrà eseguito, 30 giorni dopo la prima dose
  • prelievo ematico per la ricerca sierologica anticorpale della leishmaniosi ed ehrlichiosi canina ;
  • prelievo ematico per la ricerca della Dirofilaria immitis, in caso negativo profilassi annuale
  • profilassi annuale contro la filarosi
  • richiamo vaccinale annuale
  • sverminazione periodica
  • trattamenti antiparassitari periodici

Contatti

Contattaci


Questo sito è dedicato ai cani e ai gatti rinvenuti vaganti, malati, feriti sul territorio del Comune di Pistoia e di altri 10 comuni della Provincia.
Per qualsiasi informazione potete contattare direttamente la nostra struttura, recandovi in Via G. Agati 15 a Pistoia, telefonando al numero 0573 400413, visitando la nostra pagina Facebook oppure compilando il seguente modulo di contatto:




Grazie per il suo messaggio, riceverà una risposta quanto prima.